Utilizziamo i cookie a scopo di funzionalità, analisi e pubblicità per fornirti un servizio illimitato. Utilizzando il sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Altre info

OK

Sequoia 14
Sequoia 14 The engineers' choice!
2.975,00
Prezzo IVA incl.,  Zero spese di spedizione

Sequoia 14 è stato sviluppato in stretta collaborazione con rinomati studi di registrazione, partner commerciali, produzioni TV ed emittenti radio. Ciò rende questa DAW ad alta definizione una delle soluzioni leader a livello internazionale per produzioni audio, broadcasting e mastering professionali.

In differita. E ciononostante in anticipo sui tempi.

Soprattutto nel settore del broacasting, il tempo è un fattore determinante.

Questo è il motivo per cui con Sequoia è possibile ascoltare, tagliare e arrangiare il materiale in qualsiasi punto ancora durante la registrazione in corso. Ciò ti permette di preparare registrazioni di concerti live per gli ascoltatori, mentre queste vengono inviate alle stazioni emittenti in leggera differita.

Broadcast CMS e sistemi di automazione

Broadcast CMS e sistemi di automazione

Sequoia offre una connessione diretta a banche dati e sistemi di automazione di broadcast, tra i quali DAVID DigaSystem, SCISYS dira!Highlander, TRACT Digispot e d'accord.

Per produzioni di telegiornali, reportage o complessi progetti multitraccia: l'interfaccia di Sequoia garantisce un'integrazione fluida nel flusso di lavoro. È possibile eseguire l'importazione e l'esportazione da qualsiasi stazione di lavoro tramite un solo pulsante. In base al grado d'integrazione, sono compatibile file audio o interi progetti di Sequoia.

Tutto il materiale audio e i progetti di Sequoia sono salvati su server di banche dati. Processi automatici di backup ed eliminazione garantiscono l'integrità dei dati in qualsiasi momento. Il backup incrementale e differenziale permette di ottenere un minor carico di rete ed un significativo risparmio di tempo, poiché vengono salvate solo le modifiche ai progetti e non è necessario realizzare copie di sicurezza di progetti interi.

Import/Export di ISRC in file Broadcast Wave

  • Esportazione in file Boradcast Wave secondo la normativa EBU Tech 3352
  • Gli ISRC sono scritti nei file Wave durante l'esportazione con l'impostazione "Ogni traccia CD in un file"
  • Nel manager per la gestione dei file Wave si visualizza l'ISRC di file Wave ed è possibile editarlo.
  • Dopo aver caricato i file Wave in un progetto di mastering (in modo sequenziale sulla prima traccia), è possibile collocare automaticamente gli indici del CD tramite la funzione "Colloca indici ai bordi dell'oggetto". Questi sono utilizzati durante la masterizzazione del CD o durante l'esprotazione DDP del progetto e non devono più essere inseriti manualmente.
  • Durante l'esportazione del CD in singoli file Wave, la voce ISRC BWF viene scritta in questi file.
  • Opzioni per la visualizzazione ISRC negli oggetti

Auto Ducking

L'Auto Ducking è una funzione molto utile nelle produzioni attuali per sincronizzare rapidamente la musica di accompagnamento con le registrazioni vocali. Lo strumento basato sui dialoghi è in grado di manipolare le curve di volume e di diminuire, ad es., il livello della musica non appena una voce comincia a parlare su un'altra traccia. L'elaborazione si verifica sulla base del volume del materiale audio delle tracce sorgenti e può essere utilizzata su più tracce target.

Modalità suono originale

La modalità suono originale (O-Tone) è una speciale modalità di riproduzione live spesso utilizzata in radio o in teatro per riprodurre materiali di accompagnamento come suoni originali. Con questa è possibile riprodurre gli oggetti o i gruppi di oggetti contenuti nella traccia del suono originale in base a una sequenza controllata mentre simultaneamente si registra su un'altra traccia. Durante la produzione di trasmissioni radio è possibile, ad es., registrare un narratore e, a seconda del copione o in base alla situazione, incorporare dinamicamente suoni o elementi già prodotti.

Auto Ducking / Modalità Cue

Durante la registrazione:
riproduzione, editing e d esportazione

Per le produzioni attuali che dipendono da un flusso istantaneo di informazioni, Sequoia, in modalità "Registrazione indipendente da riproduzione", permette di ascoltare il materiale in determinati punti, di tagliare e arrangiare oggetti nel progetto e di esportare il materiale disponibile, il tutto già durante la registrazione in corso.

In tal modo, è possibile riprodurre una registrazione live di un concerto in differita e la pausa concerto può essere saltata o, ad es. subito dopo la fine di un seminario è possibile approntare una registrazione per i partecipanti.

Il processo può essere ancora più rapido: è possibile esportare il materiale localmente o in una banca dati in una versione non definitiva ancor prima di terminare la registrazione così che, ad es. un redattore possa informarsi sullo stato di avanzamento del lavoro o sui contenuti di un articolo. Il versatile motore audio di Sequoia esegue brillantemente tutti questi compiti.

Dongle di rete

Dongle di rete

Ogni dongle di CodeMeter può mettere a disposizione le sue licenze in rete per altre stazioni di lavoro. Al fine di ridurre il carico amministrativo nell'utilizzo di molte licenze in un'azienda, Sequoia offre la possibilità di distribuire dongle di rete con un numero a piacere di licenze e di potervi accedere da svariate stazioni di lavoro. Ciò permette di semplificare notevolmente i processi di aggiornamento di firmware e upgrade a nuove versioni del programma.

Gestione rete

Gestione rete

Con la funzione di gestione utenti, Sequoia può essere configurato per svariati utilizzatori, anche se ciascuno di essi potrà avere preimpostazioni personalizzate, come ad es. comandi veloci, impostazioni di colore, barre degli strumenti o preset di crossfade.

Per quanto riguarda la gestione utenti locale, gli amministratori hanno la possibilità di abilitare o bloccare determinate unità di disco per gli utilizzatori. Inoltre è possibile impostare Sequoia in modo tale che gli utilizzatori possano modificare le impostazioni del programma in fase di lavoro ma che il programma, al successivo riavvio, ripresenti tutte le impostazioni come configurate dall'amministratore.

Per trasferire le impostazioni da un computer all'altro, è possibile salvare tutte le impostazioni di un sistema Sequoia in un file contenitore. Durante l'importazione di un nuovo sistema si può decidere quali configurazioni trasferire, ad es. impostazioni generali, opzioni di visualizzazione, posizione delle finestre, modelli progetti, etc...

Questi contenitori possono essere utilizzati anche per iniziare la sessione di rete, dove verranno salvati in un percorso di rete per la riproduzione di profili utenti o di gruppi. In questo modo, si può avere una gestione centralizzata di tutti i profili su un server e gli utenti potranno accedere da una qualsiasi stazione di lavoro in rete con le proprie impostazioni personali. Anche con il log-in alla rete è possibile inziare ogni sessione con le impostazioni standard oppure far s' che le modifiche apportate durante il lavoro vengano trasferite in automatico al profilo della rete.

Tute queste funzioni consentono agli amministratori di configurare e amministrare le stazioni di lavoro, anche se vi sono un gran numero di sistemi da gestire.


Sequoia 14
Sequoia 14
2.975,00