Utilizziamo cookies per fornirti un servizio senza restrizioni. Utilizzando il sito web, acconsenti all'utilizzo di cookies. Accetto

Sequoia 14
Sequoia 14 The engineers' choice!
2.975,00
Prezzo IVA incl.,  Zero spese di spedizione

Sequoia 14 è stato sviluppato in stretta collaborazione con rinomati studi di registrazione, partner commerciali, produzioni TV ed emittenti radio. Ciò rende questa DAW ad alta definizione una delle soluzioni leader a livello internazionale per produzioni audio, broadcasting e mastering professionali.

Negli studi di mastering leader nel mondo e a casa.

Per i fonici di masterizzazione d'avanguardia Sequoia è molto di più di un ambiente fidato.

La sezione di mastering di Sequoia sorprende non solo grazie ad eccellenti plug-in, come lo straordinario EQ linerare, bensì anche grazie alle sofisticate ottimizzazioni del workflow e lo scambio di dati conforme agli standard dell'industria, ad es. tramite l'esportazione DDP.

Plug-in in anteprima MP3/AAC

Nella sezione di plug-in master alla voce "Anteprima encoder" hai a disposizione un plug-in di anteprima dell'encoder con il quale puoi ascoltare in anteprima progetti, che sono previsti per l'esportazione AAC o MP3, già durante l'elaborazione con le impostazioni dell'encoder.

Nella finestra di dialogo puoi modificare direttamente le configurazioni di esportazione attuali. Durante il processo di mastering hai, quindi, la possibilità di prendere in considerazione le caratteristiche dell'encoder e di adattare la qualità in base alle esigenze. (ad es. "Mastered for iTunes").

Plug-in in anteprima MP3/AAC

Masterizzazione di CD/DVD

Con Sequoia puoi masterizzare un CD master direttamente da un progetto multitraccia o da un progetto audio. L'intero workflow, dalla registrazione fino al CD master terminato, avviene in Sequoia. I CD prodotti sono compatibili al 100% con Red Book e possono essere dati direttamente ad una stampante per CD per la loro riproduzione. I CD sono corredabili di protezione di copia, UPC/EAN, ISRC, Pre-Emphasis e testi.

E per ridurre con la massima qualità la profondità di bit al formato CD da 16 bit, Samplitude mette a disposizione il POW-r Dithering. L'algoritmo brevettato, sviluppato dal consorzio POW-r, funziona su base psico-acustica e consente la riduzione delle lunghezze delle parole con un grado molto elevato di dinamica del segnale utilizzabile, con o senza Noise Shaping. Il materiale audio con frequenze di campionamento maggiori può essere masterizzato in modalità stereo o surround su DVD-Audio. I dati vengono masterizzati senza essere compressi (PCM lineare) secondo lo standard DVD.

Import/export DDP

Sequoia supporta lo scambio di dati professionali tra studi di mastering e officine di stampa. I master DDP sono CD masterizzati, che vengono inoltrati per la stampa non come CD audio masterizzati, bensì come file digitali con somma di controllo, cosa che garantisce una riproduzione assolutamente esente da difetti ed errori. Inoltre, è possibile l'importazione di master DDP per editarli ulteriormente o per confrontarli con il progetto originale.

Sonoris Sequoia DDP Player

Sonoris DDP Player è un'applicazione Standalone, che viene fornita con Sequoia e che può essere utilizzata per controllare un master DDP. Puoi riprodurre tracce e transizioni di tracce, visualizzare codici PQ, ISRC, MCN e il testo del CD e verificare la compatibilità del progetto con Red Book. Il DDP Player legge i formati DDP 1.0x e 2.00.

Import/Export di ISRC in file Broadcast Wave

Sequoia può scrivcere e leggere ISRC in file di Broadcast Wave conformemente a EBU Tech 3352. Questo è un passaggio importante per supportare in modo ottimale fonici di mastering durante i moderni flussi di lavoro basati su file.

Metering in Sequoia

Il display per il metering di Sequoia è caratterizzato da una precisione assoluta. Lavora con differenti layout di visualizzazione e crea una tua "cabina di comando" personalizzata con diversi indicatori di metering. Inoltre, per la radio e la TV, hai a disposizione dei preset per i seguenti stardard di broadcasting:

Type I, DIN scale - Type I, Nordic scale
Type IIA, BBC - Type IIB, EBU

Metering in Sequoia

È bello quando anche la musica che rompe
tutte le norme rientra in tutti gli standard.

Loudness Metering conforme a EBU R128 e ITU-R BS.1771

Loudness Metering conforme a EBU R128 e ITU-R BS.1771

Una funzione importante di Sequoia è rappresentata dal Loudnees Metering, che nel corso degli scorsi anni è diventato uno dei soggetti più importanti nel settore della radiodiffusione e rimpiazza progressivamente i metodi di misurazione basati su picchi. Fino ad ora il controllo del volume in base ai picchi (in genere -9 dBFS) è stato lo standard predominante nella produzione radio. Spesso si sono utilizzati anche i limitatori di picco, che limitavano la dinamica del segnale audio e, in tal modo, influivano negativamente sulla qualità del suono. Il Loudness Metering segue un altro approccio: al contrario che nel Peak Metering, la misurazione del volume è integrata tramite il tempo.

In combinazione con l'introduzione di standard aperti per il controllo del volume, vi sono metodi affidabili per ingegneri e produttori per descrivere approssimativamente il volume percepito soggettivamente come valore numerico.

Con Sequoia puoi alternare al volo tra la misurazione del volume conforme a R128 o alla ITU-R BS.1771.

La "Raccomandazione BS.1770-3 della ITU" rappresenta la base per gli standard internazionali delle misurazioni del volume.

True Peak Metering

True Peak Metering

Oltre alla misurazione del volume, la ITU-R BS. 1770-3 fornisce un consiglio per la misurazione dei livelli di picco dei segnali audio digitali. In generale i valori massimo sono determinati in base alla frequenza di campionamento leggendo i singoli valori sample.

Tuttavia non è possibile assicurare che i sample corrisponsano esattamente ai picchi dell'audio che si verificano allorché il segnale viene modificato o la forma d'onda ricostruita. A causa di questa inesatta di un peakmeter di campionamento, non si può escludere una sovramodulazione o una distorsione nell'uscita analogica quando i singoli sample nell'originale non erano stati regolati in scala. Il peakmeter normale può non rappresentare, quindi, nessun valore di picco "reale". I picchi tra i sample identificati tramite l'oversampling quadruplo vengono ora visualizzati e permettono di riconoscere, così, i "veri" picchi.

Regolazione volume in base a EBU R128/ITU-R BS 1771

Grazie a questa potente funzione è possibile normalizzare oggetti o file audio in base a EBU R128/ITU-R BS.1770/1771 in modo che possano essere trasmessi per radio o televisione come previsto dalle norme.

Limite dinamico (normalizzazione del Loudness Range)

Il limite dinamico rientra nella finestra di dialogo per la regolazione del volume e permette di fissare un limite della dinamica degli oggetti, per bilanciare le differenze di volume all'interne del materiale audio.

Regolazione volume durante l'editing multiplo

La regolazione del volume è applicabile anche durante l'editing multiplo. In questo modo è possibile modificare il valore del volume di un grande numero di file, portandolo al livello desiderato.

Supervisione delle cartelle tramite Watch Folder

Con la funzionalità Watch Folder è possibile monitorare le cartelle selezionate. I file aggiunti di recente nelle cartelle selezionate saranno elaborati automaticamente (ad esempio, con la regolazione del volume) L'accesso è altrettanto possibile tramite la linea di comando.

Calcolo dei valori del volume

Questa funzione si trova nella menu "Modifica" e calcola il volume per l'intero progetto o per l'area selezionata. Successivamente, i valori del volume sono visualizzati in una finestra di dialogo. In questa finestra si trova anche la funzione "Correggi il volume del programma con il volume master", con la quale puoi aggiustare il volume nel Master Stereo/Master Surround.

Nella musica è necessario conoscere i propri limiti.
Per definirli di nuovo.

Visualizzazione compatta del volume

Nella visualizzazione compatta si vedono i valori di volume in base alla norma EBU R128 con la segnalazione di colore nel caso in cui i valori eccedano o siano insufficienti. Questa visualizzazione è attivabile nelle impostazioni del volume.

Regolazione volume per l'esportazione audio di banche dati

La regolazione automatica del volume è per l'esportazione di audio stereo in DAVID DigAS e SCHISYS dira! Banche date Highlander possibili.

Configurazioni generali del volume nelle opzioni di sistema

Alla voce "Effetti" > "Volume" puoi configurare il calcolo del volume per la gestione file, il track bouncing o l'esportazione di banche dati. Inoltre, puoi stabilire qui le opzioni di salvataggio per i valori del volume nel protocollo XML. I file XML si creano durante l'esportazione, il bouncing o il calcolo dei valori del volume, denominati come file audio e contengono dati separati per trasmissioni stereo e surround. I valori del volume durante il salvataggio possono essere scritti anche in file BWF secondo la norma EBU Tech 3285.

Esportazione dati di volume

I parametri del volume di file audio sono visualizzati nel File Manager e possono essere calcolati anche lì per una quantità selezionata di file. Attivando l'opzione nell'editor Broadcast Wave è possibile scrivere in automatico nei file audio i parametri del volume anche durante l'esportazione e il bouncing. I parametri del volume verranno salvati in campi di metadati standard dei file Broadcast Wave.


Sequoia 14
2.975,00
Sequoia 14